Dakota Fanning, March 2002. Photo by Peggy Sirota.
Dakota Fanning, March 2002. Photo by Peggy Sirota.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessuno potrà liberarci
dalla gioia della scoperta terrificante.
L’incontro paradisiaco
con quell’essere mostruoso
che ci dominava
,conducendoci nei suoi luoghi
coi suoi passi e le nostre gambe,
nelle mani del quale eravamo pupazzi
imbastarditi dalla rabbia
di non sapere come fare a sfuggirgli.
Nessuno potrà sciogliere quel nodo di sangue
svuotare con qualsiasi mezzo la felicità
di quel brindisi agghiacciante
,occhio nell’occhio,
tra tutti i noi e l’immagine del mostro.

V.Pinto

Labyrinth, il mio amore da bambina: You have no power over me!

Annunci