Cerca

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Mese

gennaio 2016

Vent’anni fa

edward-weston-charis-wilson-westons-wife-muse.jpg
edward-weston-charis-wilson-westons-wife-muse.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui, l’indifesa
che con te non sono mai stata
inerme ora in questa via della memoria.
Qui sul via, i muscoli tesi, pronta
a lasciarmi avanti chi corre Continue reading “Vent’anni fa”

Annunci

P.Eluard

PaulEluard4_zps7d0ab664

 

 

 

 

 

 

 

Poesia Ininterrotta

[…] Oggi io sono per sempre

Io la prima sarò e sempre io sola
Non c’è dramma ci sono i miei soli occhi
Che un sogno tiene aperti Continue reading “P.Eluard”

Save Ashraf Fayadh

 

#FreeAshraf – Conversazioni poetiche per Ashraf Fayadh

Dovrò scansare la mia memoria
E affermare che ho dormito bene.
Ho dovuto stracciare le domande Continue reading “Save Ashraf Fayadh”

Alberi

MDP https://domobius.wordpress.com/
MDP https://domobius.wordpress.com/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un viale alberato alberato, ombroso.
Tenevo la faccia schiacciata al finestrino
e guardavo: “Come sono grandi e come corrono!”
Alcuni rotolavano, cadevano male, li sentivo urlare,
alcuni li vedevo solo sradicarsi e poi sparivano.
Altri sprofondavano, lasciavano in terra solo una grand’aria e polvere… Continue reading “Alberi”

Matrimonio per tutt*

marry me

 

 

 

 

Ah, non vedo l’ora! Voglio anch’io la mia proposta! Voglio che una splendida donna con cui non avrò nessuna voglia di passare il resto della mia vita, mi fa male anche a scriverlo, ahi! mi dica: amore mi vuoi sposare, qui, in Italia? Voglio poterci pensare qualche notte disperata, e poterle rispondere come Bartebly lo scrivano: Preferirei di no, tesoro, ma grazie per il pensiero.
Matrimoni per tutt* ! Quell* che gli va… Continue reading “Matrimonio per tutt*”

La fune

bode_felis

Immagina che io sia nata
con una piccola fune tra le mani.
Che col tempo si sia allungata.
Agganciata alle cose
che avevo sempre vicine cominciai a tirare.
All’inizio non fu faticoso
niente mi opponeva resistenza
niente mi sfuggiva.
Quando qualcosa entrava nel mio raggio d’azione Continue reading “La fune”

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑