PaulEluard4_zps7d0ab664

 

 

 

 

 

 

 

Poesia Ininterrotta

[…] Oggi io sono per sempre

Io la prima sarò e sempre io sola
Non c’è dramma ci sono i miei soli occhi
Che un sogno tiene aperti
La mia virtù è il mio corpo
Moltiplicata immagine

Io mia madre io mio figlio
In ogni punto dell’eterno
Colorito più chiaro colorito più scuro
Sono io il mio raggio di sole
E sono io la gioia notturna

[…]

Io certifico il reale
Io sto attento alle parole
Non voglio sbagliarmi voglio
Sapere di dove parto
Per serbare tanta speranza

[…]
E la prima donna estranea
Il primo uomo sconosciuto
Il primo dolore squisito
E il primo piacere panico

[…]

Felicità come regola
Come coltello spietato
Che taglia d’ogni cosa
Non la necessità […]

Moralità del sonno

[…]Così il mio delirio così il mio disastro
Così le mie forze crollate
Un riso rullio
Che il gioco riporta alla tavola dolce
Dei tuoi seni lievi
Notte di neve notte
Vaga su un ponte tremante e il sonno ha gualcita
La camicia del tempo
E la vita
E all’orlo di un abisso
La trattiene la curva del tuo seno […]

VII

Lo so perché lo dico
Le mie voglie han ragione
Non voglio che si vada
Dalla parte del fango
Voglio che il sole agisca
Sui nostri dolori che ci animi
Vertiginosamente
Voglio che mani e occhi
Tornino dall’orrore aperte pure[…]

Traduzione di Franco Fortini

Annunci