Ho tant@ compagn@
che non riesco a contarl@
nelle valli, in montagna
nella pampa, al mare

Ognun@ con il suo lavoro
con i suoi sogni ognun@
con la speranza davanti
e con i ricordi dietro di sé

Gente con mani generose
per amicizia
con un pianto da piangere
e una preghiera da recitare

Con un orizzonte aperto
che sta sempre un po’ più in là
e la forza di andarselo a prendere
con impegno e forza di volontà

ché quando sembra essere vicino
è quando si allontana di più

Ho tant@ compagn@
che non si possono contare…

così continuiamo ad andare
pezzi di solitudini
ci perdiamo per il mondo
per poi rincontrarci
noi con i/le nostr@ mort@
perché nessun@ rimanga indietro

ho tant@ compagn@
impossibile contarl@
e un@ compagn@ splendid@
che si chiama Libertà.

Annunci